All’interno dell’Exibit Hall si alterneranno diversi personaggi che animeranno le due giornate sul palco principale dell’evento.

L’ospite d’onore dell’evento sarà Tim Rose, colui che ha dato vita all’iconico Ammiraglio Ackbar visto ne Il Ritorno dello Jedi, Il Risveglio della Forza e ne Gli Ultimi Jedi. Tim Rose non nasce come attore, infatti lui ha interpretato solo fisicamente Ackbar, poi doppiato dalla voce dello scomparso Eric Bauersfeld (la battuta “It’s a trap” è la sua). Tim è un Animatronic Designer, Puppeteer e Performer ed ha un bagaglio di tutto rispetto alle spalle. Ha iniziato la sua carriera con Jim Henson a New York, lavorando in Sesame Street come puppeteer dei leggendari Muppet Show. È stato uno dei precursori del Animatronic Design ed è ancora oggi molto richiesto. Oltre ad animare altri personaggi della saga come il Salacious Crumb, Sy Snootles e Shollan, uno dei due Mon Cala albini aiutanti del Genarale Raddus in Rogue One, ha lavorato anche per Dark Crystal, Howard The Duck, Return to OZ, Dr. Who, Walking with Dinosaur e via dicendo. Lo troverete sul palco a rispondere alle domande di Antonio Moro (editor in chief del portale Leganerd.com) e al proprio banchetto per firmare autografi e scattare selfie (si consiglia di prenotare il proprio autografo utilizzando la scheda in fondo alla pagina).

La lista degli ospiti continua con Benedetta Degli Innocenti, David Chevalier e Gabriele Sabatini, ovvero le voci italiane di Rey, Kylo Ren e Poe Dameron nella sequel trilogy che sta per chiudersi. Benedetta ha anche doppiato la giovane Principessa Leia nel finale di Rogue One.

Non poteva mancare un po’ di scienza vera con Adrian Fartade che ci racconterà come sarebbe vivere realmente la galassia di Star Wars e i suoi pianeti: da mondi coperti di ghiaccio ad altri dominanti da foreste tropicali, fino ad alcuni in orbita a due stelle invece che una, oppure in orbita a giganti gassosi invece che stelle. L’universo di Star Wars è pieno di luoghi incredibili da esplorare, ma quanti sono realistici e quanti potrebbero davvero esistere? Come sarebbero gli alieni di questi mondi secondo la scienza?

Sempre sul palco principale, il blogger Giacomo Lucarini farà da moderatore ad uno scontro verbale tra quattro gruppi di fan agguerriti: Star Wars o Star Trek? Trilogia Classica o tutto il resto della saga?

All’interno della sala principale saranno anche disponibili modelli e diorami LEGO realizzati da alcuni tra i migliori builder italiani: Margherita Cavalleri, Mirko Soppelsa, Simone Frige, Tommy Bricks Team, Simone Marchetto.

A qualche metro di distanza, nella Meeting Room si svolgeranno altri panel dedicati agli appassionati che hanno voglia approfondire le tematiche di Guerre Stellari: Manuel Bettuzzi e Gianluca Checcarini di GuerreStellari.net, Amedeo Tecchio della Bettola di Yoda, Carlo Federico Rossi di Star Wars Libri & Comics, Michele Lugaresi, Alessandro Randi, Marco Puglia, Gabriele Galli, Roby Rani, registi e produttori di Sacrificio Star Wars Fan Film.

 

Prenota l’autografo di Tim Rose (25 euro)